Anni fa ho avuto la fortuna immensa di poter visitare queste isole uniche e lontane. Si visitano rigorosamente in barca. L’80% delle isole dell’arcipelago sono disabitate. Ogni isola ha un proprio eco-sistema che la caratterizza e che permette ad alcuni animali di poterle abitare e di non poter spostarsi su altre isole. Il fascino di tutto ciò è dato appunto da loro e da questa unicità che rende ogni isola un mondo a parte. Dagli animali che vivono indisturbati in un ambiente totalmente naturale, l’uomo passa, un attimo, fotografa e va. No artifizi, no intrusioni. Solo loro. Ogni isola, ha una sua anima, data appunto dai suoi abitanti ma anche dal colore della terra, dalla sabbia nera o gialla o bianca, dai massi vulcanici, dalle rarissime piante che hanno ispirato poeti, scrittori ma soprattutto grandi scienziati.

In questo contesto unico e selvaggio non può mancare l’amore di un cucciolo per la propria madre, il senso del branco, la necessità di fare comunità.

Il National Geographic ha premiato una di queste foto con il 4° posto nel 2012

  • LocationGalapagos
  • Year2011
  • CameraEos 5D Mark II